Crea sito
Le quartine, raccolte in un libro intitolato Les Propheties: profezie di nostradamus.

Profezie di Nostradamus: le nuove previsioni dal 2020 al 2025

Le profezie di Nostradamus, chi non ha mai sentito parlare o letto delle sue previsioni? Parliamo dell’astrologo e scrittore di profezie più conosciuto al mondo assieme a san Malachia, conosciuto per il suo famoso libro “Le Profezie”.

Michel de Nostredame, il cui pseudonimo è Nostradamus, scrittore di quartine in rima, sembrerebbe aver fatto previsioni circa gli eventi futuri della storia del mondo.

Le quartine sono scritte in modo ambiguo per cui, in esse, chiunque può leggere o interpretare ciò che meglio crede. Ma ci sono i sostenitori dell’attendibilità delle profezie di Nostradamus che nelle sue quartine hanno letto di disastri futuri che sarebbero davvero accaduti.

Tra i tanti accadimenti predetti ci sarebbero la bomba atomica, Hitler, gli attentati dell’11 settembre e molto altro. Peccato però che ci si accorga di queste previsioni dopo che gli eventi si siano verificati; proprio da qui i dubbi sull’attendibilità delle svariate interpretazioni.

Ma in questo momento della nostra storia, cosa ci riserva il futuro? Alle porte del 2021 ed in seguito cosa ci aspetta? C’è chi crede di poterlo presagire attraverso le profezie di Nostradamus, che si spera possano essere sbagliate e fallacee (almeno nelle interpretazioni a posteriori).

Di seguito ecco cosa ci dicono coloro che credono che le profezie di Nostradamus si siano avverate.

Le Profezie di Nostradamus per il 2020 fino al 2025

Cosa ci riserva ancora il 2020? Cosa succederà nel mondo? Dal suo primo libro pubblicato nel 1555 sono in molti a sostenere che Nostradamus abbia previsto con precisione una serie di eventi cruciali per la storia del mondo dall’ascesa di Hitler al crollo delle Torri Gemelle, dalla rivoluzione francese alla bomba atomica.

Ma questa è storia passata, vediamo di scoprire il futuro cosa ci riserva.

Le quartine delle profezie di nostradamus, il libro che prevede il futuro.

Una grande Crisi Finanziaria

Secondo le previsioni di Nostradamus, nel 2020 ci sarà un grande crollo dei mercati. Dopo la crisi del 2008, l’arrivo di un’altra ondata di recessione globale non è infondato.

L’anno corrente potrebbe essere nefasto dal punto di vista economico, e in effetti alcuni segnali preoccupanti arrivano da diverse parti del mondo e non per ultimo, a causa della pandemia da coronavirus che si é diffusa a livello globale.

Terza Guerra Mondiale

Secondo quanto scritto nel suo libro, nel 2020 ci sarà lo scoppio della terza guerra mondiale. La guerrà tra due super potenze mondiali durerà 27 anni, dopo l’ascesa del terzo anticristo. Nella città di Dio -rivela la profezia -, ci sarà un grande tuono. Due fratelli verranno fatti a pezzi dal Caos, il grande leader soccomberà. La terza grande guerra inizierà quando la grande città starà bruciando”.

L’Epidemia di Coronavirus

Tra le varie teorie bizzarre emerse in questo periodo sui social ha trovato posto anche quella secondo cui il coronavirus è stato previsto da Nostradamus. Nelle sue criptiche quartine Nostradamus avrebbe messo in guardia il mondo da una grande pestilenza imminente.

Nella centuria II, quartina 53, troviamo: La grande piaga della città marittima non cesserà fino a quando non sarà vendicata la morte del giusto sangue.

Wuhan, la città cinese da cui è iniziata la diffusione del virus, non si può identificare con la città marittima della centuria (si trova a seicento chilometri dal mare).

Ma potremmo cercare attinenze con il fatto che l’epidemia da Coronavirus avrebbe avuto origine in un mercato del pesce.

Il Covid 19 appartiene alla famiglia dei Sars Coronavirus, la cui preponderanza di casi di contagio nei primi anni 2000 furono ad Hong Kong, città portuale cinese che potrebbe anch’essa essere identificata con la città marittima menzionata dal veggente del Cinquecento.

Questa sembrerebbe essere solo una delle previsioni circa il Covid-19, ci sarebbero altre profezie sul Coronavirus che lo descriverebbero nei dettagli.

Disastri naturali, Terremoti, Inondazioni

I cambiamenti climatici nel 2020 influenzeranno ancora di più il pianeta e le politiche dei singoli governi. Stando alle profezie di Nostradamus ci saranno inondazioni in molti paesi d’Europa, tra cui Italia, Repubblica Ceca e Gran Bretagna, e il continente subirà diversi attacchi terroristici. Un violento terremoto, inoltre, colpirà la California e Vancouver.

Nuovo Sbarco sulla Luna

In una delle sue visioni Nostradamus avrebbe visto umani vivere sulla Luna nel 2020. A partire dall’anno prossimo in effetti, la NASA ha annunciato dei viaggi sulle Stazioni Spaziali aperti al pubblico e alle aziende. La cosa non appare dunque così remota.

Questa potrebbe essere una profezia veritiera, o almeno una interpretazione delle quartine forse vicina alla realtà. Infatti poco tempo fa la Nasa ha annunciato che entro il 2024 l’uomo tornerà sulla luna per restarci.

Nuovo Re d’Inghilterra

Stando alle previsioni di Nostradamus, nel 2020 la Regina Elisabetta avrebbe dovuto lasciare il trono, segnando uno dei momenti più cruciali della storia inglese degli ultimi 70 anni. La sovrana ultranovantenne morirà, e a lei succederà il figlio Carlo.

Un Nuovo Papa

Secondo le interpretazioni, Nostradamus si sarebbe riferito a papa Francesco nelle quartine in cui predice la morte di un pontefice nel 2020.

Il successore di Bergoglio sarà un giovane che creerà scandalo nella Chiesa Cattolica dal 2020 e resterà in carica fino al 2029. Dopo Papa Francesco, che dalle parole di Nostradamus può essere considerato l’ultimo vero papa, Roma verrà distrutta.

Nostradamus e le previsioni, l’ultima profezia: film, documentari

Come e’ riuscito un profeta che viveva in Francia nel XVI secolo a prevedere alcuni dei disastri piu’ grandi della nostra epoca moderna? Analizziamo la figura di Nostradamus da un punto di vista completamente nuovo.

Da oltre 5 secoli le profezie di Nostradamus ispirano dibattiti alimentando dubbi e paure. Ripercorrendo il cammino e le tappe della sua esistenza, si ricostruisce la vera storia del veggente.

Conclusioni: cosa c’è di vero nelle profezie di Nostradamus?

Qualsiasi vero Iniziato o veggente, come lo sarebbe stato Nostradamus, “vede” anche fatti futuri, ma la loro collocazione temporale è virtualmente impossibile perché sono diverse e incoerenti le scale del tempo reale e di quello iniziatico.

Per questo, qualsiasi previsione, per quanto possa essere “precisa”, è temporalmente errata e quando sembra corretta è sempre per effetto di un’interpretazione concordista.

Il futuro resta sempre un mistero fatto di avvenimenti ai quali non è possibile assegnare una collocazione temporale precisa ma solo (al più) approssimativa e prevedibile (o intuibile) in gran parte da eventi già accorsi.

Le predizioni di Nostradamus sono esempi di chiaroveggenza retroattiva, le quartine sono scritte in un modo così ambiguo che chiunque, a posteriori, può leggere o interpretare in esse ciò che meglio crede.

Nostradamus non ha mai veramente previsto alcun evento futuro. Infatti le uniche tre volte in cui ha indicato una data precisa per le sue profezie si è clamorosamente sbagliato: in una prevedeva nel 1792 il culminare di una lunga e selvaggia persecuzione religiosa che non c’è mai stata, in un’altra la totale distruzione della specie umana per il 1732 e nella terza la fine del mondo per il 1999.

Cosa ne pensi? Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.